Home » Formazione nelle Scuole

Formazione nelle Scuole

 - titolo

STRATEGIE & SVILUPPO ha progettato il "laboratorio esperenziale per docenti" per la formazione e l'aggiornamento professionale dei docenti di scuole di ogni ordine e grado. E' un percorso innovativo, basato sui principi dell'intelligenza emotiva e su tecniche di empowerment (*) psicologico e organizzativo, che si propone di far acquisire agli insegnanti conoscenze, metodi e strumenti operativi per il miglioramento del proprio stile didattico.

 

FINALITA' E OBIETTIVI DEL PROGETTO 

  • Migliorare la qualità e l’efficacia dell’attività didattica in una prospettiva di confronto esperenziale tra docenti e soggetti esterni, esperti di formazione e metodologie didattiche.
  • Ottimizzare la comunicazione interpersonale tra i docenti, tra alunni e insegnanti, tra scuola e famiglie, in una dimensione condivisa di “benessere organizzativo”.
  • Contrastare il fenomeno della dispersione scolastica facendo leva sul miglioramento continuo delle metodologie didattiche, sulla professionalità del corpo docente, e su un più elevato livello di coinvolgimento e motivazione dei discenti.

  

ARTICOLAZIONE DEL PERCORSO E CONTENUTI DEGLI INCONTRI

L'attività di "laboratorio" per risultare coerente con le finalità e gli obiettivi che si propone di raggiungere, richiede l’adesione volontaria di un gruppo di docenti, possibilmente non superiore alla 20 unità. La durata complessiva del percorso di formazione è di 21 ore, suddivise in 7 incontri da 3 ore. Ogni incontro di laboratorio è un'importante occasione di confronto meta-disciplinare, al quale partecipano attivamente tutti i componenti del gruppo di progetto. I quali raccontano le proprie esperienze più significative di successo o insuccesso in classe, con modalità di "storytelling” e con spirito di condivisione, apertura al cambiamento e disponibilità ad apprendere. Serenamente e senza il timore di essere giudicati. D’altra parte, è bene ricordare che l’obiettivo principale degli incontri di laboratorio è quello di sentirsi non solo più competenti e soddisfatti nel ruolo di docente, ma anche protagonisti di una scuola che cambia e si rinnova per assolvere sempre meglio i propri compiti educativi e istituzionali. Inoltre, è utile considerare che se il racconto delle proprie esperienze è un elemento basilare degli incontri, un altro aspetto altrettanto rilevante, anzi di cruciale importanza, riguarda l’ascolto empatico delle altrui esperienze e vicissitudini professionali. Che grazie alla presenza nel gruppo di un esperto esterno, potranno essere discusse e analizzate da una prospettiva "empowerment” e di miglioramento continuo, affinché ogni singola esperienza individuale sottoposta all’attenzione del gruppo, costituisca un momento di riflessione, apprendimento e crescita per tutti, esperto compreso.

La particolarità degli incontri di laboratorio, volutamente privi di una traccia prestabilita, consiste nel fatto di far emergere, di volta in volta, varie problematiche di comune interesse, perlopiù inerenti la dimensione esperenziale e quella relazionale/emotiva della professione di insegnante, che in genere è quella più critica e complessa da gestire. Il racconto e lo scambio di esperienze didattiche maturate a contatto diretto con i discenti, consente al gruppo di analizzare sia le prospettive comportamentali ritenute più efficaci ("buone pratiche"), sia le aree di possibile criticità individuale (stile di comunicazione, modalità di relazione, ascolto empatico, orientamento nella comunicazione, gestione dei conflitti, autoefficacia, autostima, esercizio della leadership nel gruppo classe, intelligenza emotiva).

 

Profilo professionale dei partecipanti:

a) curiosità intellettuale e disponibilità a mettersi in discussione, per aprirsi a nuove prospettive di crescita professionale;

b) propensione a lavorare in team e a confrontarsi con gli altri, con la consapevolezza che è possibile imparare da tutti;

c) motivazione ad intraprendere un percorso formativo "empowering” finalizzato all’acquisizione di nuove abilità e competenze.

 

TRE BUONI MOTIVI PER PARTECIPARE

  • Opportunità di confrontarsi con altri colleghi sulle metodologie didattiche considerate più efficaci, e possibilità di  apprendere dalle loro esperienze.
  • Sviluppo di una maggiore consapevolezza di sé, che consenta di far emergere quei tratti disfunzionali del proprio stile didattico (a volte sconosciuti anche a se stessi) sui quali intervenire in una prospettiva di “self-empowerment”.
  • Miglioramento del carisma personale e delle proprie capacità di leadership per una gestione più efficace e autorevole del gruppo classe.

 

Coordinatore del progetto (con ruolo di esperto): prof. Angelo Battista, sociologo del lavoro, formatore e docente di empowerment organizzativo presso la facoltà di economia dell’Università LUM Jean Monnet di Casamassima - Bari.

 

(*) L’empowerment si può definire come: a) progetto di cambiamento culturale, orientato alla formazione permanente e apprendimento continuo (“Life long learning”); b) nuova filosofia gestionale, finalizzata al contrasto della dispersione scolastica e al miglioramento della qualità della vita lavorativa (benessere organizzativo); c) strumento di crescita per persone, gruppi e organizzazioni motivati ad acquisire nuove abilità e competenze in una prospettiva di miglioramento continuo delle proprie capacità e performance.

Istituti scolastici dove è stato realizzato

Istituti scolastici dove è stato realizzato - titolo

 

Il progetto formativo "laboratorio esperenziale per docenti" è stato realizzato con successo nei seguenti istituti scolastici:

(vedi lettere di referenze allegate)

 

  • Istituto Istruzione Secondaria Superiore "Riccardo Lotti" - Andria  - a.s. 2013/14
  • 1° Circolo Didattico Statale "E. De Amicis" - Modugno (BA)  - a.s. 2012/13

 

 

 

Per qualsiasi Vostra esigenza in ambito consulenziale, potete contattarci per telefono ai numeri 080.5348115 - 347.2483834 o per e-mail (contatti@strategiesviluppo.it). Saremo lieti di presentarVi le soluzioni ad hoc maggiormente in linea con i Vostri bisogni e aspettative.

 

Benessere Organizzativo a Scuola

"Benessere Organizzativo a Scuola" è un progetto che STRATEGIE & SVILUPPO è in grado di realizzare presso qualsiasi istituto scolastico, di ogni ordine e grado. Per dettagli su contenuti e modalità di realizzazione, vedi allegato in pdf.

titolo